Pubblica Amministrazione

Professionisti e aziende


Programma

AreaPersonale ed organizzazione
IniziativaConvegno
TITOLOLA DISCIPLINA DEL PUBBLICO IMPIEGO DOPO I DECRETI ATTUATIVI MADIA (DECRETI LEGISLATIVI N. 74/2017 E N. 75/2017)
Le novità in materia di contrattazione collettiva, performance e valutazione, procedimenti disciplinari, fabbisogni, organici e modalità assunzionali
Sede, dataBologna, 5 luglio 2017
RelatoriGiuseppe Canossi
Esperto e consulente in materia di lavoro pubblico. Membro del Gruppo Tecnico del Comitato di Settore Regioni/Autonomie Locali. Consulente ANCI

Stefano Glinianski
Magistrato della Corte dei conti. Segretario Generale dell’Autorità Scioperi e Servizi Pubblici Essenziali

Sylvia Kranz
Esperta in materia di lavoro pubblico. Autrice di pubblicazioni in materia

Marco Rossi
Direttore del Servizio Affari Legali e Contenzioso, Presidenza Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica
ProgrammaOre 9.15-9.30
Apertura dei lavori e relazione introduttiva
Dott. Giuseppe Canossi


Ore 9.30-11.15
Fabbisogni, organici e modalità assunzionali (concorsi, graduatorie, mobilità, lavoro flessibile, stabilizzazioni e nuove “progressioni verticali”)
• L’introduzione delle Linee di indirizzo nazionali sui fabbisogni di personale:
- salvaguardia dell’autonomia territoriale e locale; le Intese in Conferenza Unificata;
- monitoraggio nazionale e banche dati; tempi, oneri e modalità di implementazione;
- ruolo istruttorio e di analisi della dirigenza pubblica; riflessi dell’abrogazione del comma 4-bis dell’art. 6 del D.Lgs. n. 165/2001;
- fabbisogni triennali e modulazione dinamica della dotazione organica;
- regime transitorio e sanzioni.
• Le graduatorie concorsuali:
- contenimento numerico degli idonei non vincitori;
- efficacia nel tempo delle graduatorie concorsuali;
- inversione del principio di durata delle graduatorie concorsuali.
• La nuova stagione della stabilizzazione del personale precario.
• Le novità sul lavoro flessibile e i regimi derogatori.
• I concorsi riservati al personale di ruolo 2018/2020 per la progressione tra le aree/categorie (la nuova “progressione verticale”).
• L’annullamento del licenziamento e la reintegrazione nel posto di lavoro pubblico.
• La relazione tra concorsi pubblici, mobilità obbligatoria e individuale, stabilizzazioni e nuove “progressioni verticali”; la questione delle precedenze applicative e le posizioni assunte in materia dalle magistrature civile e amministrativa.
Dott. Marco Rossi


Ore 11.15: Coffee break


Ore 11.30-13.15
Fonti, contrattazione collettiva e partecipazione sindacale
• La contrattazione collettiva nazionale:
- il ritorno alla competenza “concorrente” del contratto nazionale verso la legge;
- le discipline e materie escluse dalla contrattazione collettiva, riservate alle fonti pubbliche unilaterali;
- gli ambiti propri della contrattazione collettiva nazionale e decentrata.
• La disciplina delle relazioni sindacali non contrattuali:
- fonti legali; dal Decreto Brunetta al Decreto Monti, sino alla riforma Madia;
- “delega”, alla fonte contrattuale collettiva nazionale, del riordino dei moduli di relazione partecipativa;
- regime transitorio.
• I Fondi delle risorse decentrate:
- rideterminazione dal 1° gennaio 2017; nuovo tetto complessivo di parte stabile e variabile;
- riordino, razionalizzazione e semplificazione della dotazione e dell’utilizzo dei fondi; “delega” al contratto nazionale;
- nuova interpretazione dell’art. 15, comma 5, del CCNL Regioni/Autonomie locali del 1° aprile 1999 e relativa codificazione nella riforma; facoltà di stanziamento e destinazione di quote variabili a obiettivi di organizzazione e mantenimento dei servizi;
- superamento dei vincoli e degli obiettivi di finanza pubblica; sanzioni, “sanatorie” e riflessi sui Fondi e sui Piani pluriennali di rientro.
• Il procedimento della contrattazione decentrata integrativa:
- rideterminazione della quota d’obbligo del Fondo decentrato da destinare alla performance organizzativa e individuale;
- mancato accordo: tempi e presupposti legali;
- atto provvisorio unilaterale sostitutivo del contratto decentrato integrativo.
Dott. Giuseppe Canossi


Ore 13.15: Colazione di lavoro


Ore 14.15-16.00
Performance, valutazione e disciplina del lavoro
• Il riordino delle competenze dell’ANAC e del Dipartimento della Funzione Pubblica.
• Gli ambiti della regolazione riservati all’autonomia regionale e locale:
- ambiti propri;
- ambiti da definire previo Accordo in Conferenza Unificata.
• Gli obiettivi della performance, annuale e pluriennale:
- generali (priorità strategiche nazionali, territoriali e di comparto);
- specifici di Ente.
• Il processo di individuazione degli obiettivi:
- politiche nazionali, indirizzi degli organi di governo degli Enti e competenze dirigenziali;
- definizione degli obiettivi nelle gestioni unionali e associate.
• OIV e Nuclei di Valutazione:
- composizione, requisiti di nomina ed elenchi degli “accreditati”. Disciplina per le Amministrazioni centrali e stato dell’arte per le Amministrazioni regionali e locali.
• Il ruolo degli organismi di valutazione (OIV e Nuclei):
- nella fase regolativa della performance e di programmazione e pianificazione;
- in itinere e a consuntivo.
• I contenuti e criteri della valutazione:
- oggetti della misurazione (obiettivi; comportamenti organizzativi e valutativi; managerialità e impiego delle risorse intese come “fattori della produzione”);
- partecipazione dell’utenza interna ed esterna.
• I riflessi della valutazione e il sistema premiale:
- il superamento delle tre fasce di merito e la “delega” alla contrattazione nazionale;
- il principio di differenziazione e la sua traduzione nel rapporto tra fonte regolamentare interna, contratto decentrato integrativo e quantificazione dei premi individuali.
• La valutazione della performance dirigenziale e la responsabilità amministrativa contabile.
Dott. Stefano Glinianski


ore 16.00-16.45
La riforma del procedimento disciplinare e del sistema sanzionatorio
• Competenze, termini e modalità del procedimento.
• Il procedimento connesso al procedimento penale.
• La norma transitoria e i suoi effetti.
• La falsa attestazione della presenza e i suoi due procedimenti disciplinari.
• Il licenziamento “per direttissima”.
• La flagranza e la quasi flagranza: un requisito complesso.
• Le video riprese: requisiti di legittimità.
• La responsabilità disciplinare e il sistema di valutazione:
- i criteri di rilevazione dell'insufficiente rendimento;
- la costante valutazione negativa della prestazione.
Dott.ssa Sylvia Kranz


Ore 16.45: Chiusura dei lavori

Destinatari• Responsabili, e loro collaboratori, degli Uffici personale/organizzazione di Enti Locali, Regioni ed altri Enti Pubblici
• Segretari di Enti Locali
• Avvocati amministrativisti e liberi professionisti interessati alla materia
ObiettiviIl convegno esamina in modo organico la nuova disciplina del pubblico impiego dopo le importanti e numerose innovazioni introdotte dai Decreti Legislativi n. 74/2017 e n. 75/2017.
In particolare, l’analisi si concentrerà sugli ambiti fondamentali e interdisciplinari della riforma:
- fonti, contrattazione collettiva e partecipazione sindacale;
- performance, valutazione e disciplina del lavoro;
- procedimenti disciplinari;
- fabbisogni, organici e modalità assunzionali.
Orari di svolgimentoOre 9.15 - 13.15 e 14.15 - 16.45 (Registrazione partecipanti ore 8.30)
Quota di partecipazioneEuro 330,00
Euro 290,00 (per iscrizioni entro 26/06/2017) (+ IVA se dovuta
)
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
La quota comprende:- accesso all'aula lavori
- coffee break e colazione di lavoro
- invio del materiale in formato elettronico e accesso gratuito per 30 giorni al servizio internet Maggioli ilpersonale.it
Sede di svolgimentoHotel NH De La Gare - P.zza XX Settembre, 2 - tel. 051 281611
Sito Internet
NoteAmministrazioni comunali con popolazione inferiore a 8.000 abitanti: € 180 (esente IVA)
Agevolazione non cumulabile con lo sconto 10% per abbonati 2017 alla rivista RU-Risorse Umane e al servizio internet ilpersonale.it


SCONTI E PROMOZIONI

Offerta esclusiva 3x2 - Promozione Sempre Valida

Per partecipanti provenienti da uno stesso Ente/Azienda è prevista la possibilità di una iscrizione gratuita ogni due iscrizioni paganti.

Sconto del 10% per gli abbonati 2017 alla rivista RU-Risorse Umane e al servizio internet ilpersonale.it
Promozione applicabile esclusivamente sulla quota di € 330.
Promozione non cumulabile con la quota per Comuni con popolazione inferiore a 8000 abitanti.
Sconti• SCONTO 10% ABBONATI a "www.ilpersonale.it"
• SCONTO 10% ABBONATI alla rivista alla Rivista "RU - Risorse Umane nella Pubblica Amministrazione"
 I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi.
Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG.
Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

Iscriviti ON-LINE al convegno: LA DISCIPLINA DEL PUBBLICO IMPIEGO DOPO I DECRETI ATTUATIVI MADIA
(DECRETI LEGISLATIVI N. 74/2017 E N. 75/2017) Iscriviti via FAX al convegno: LA DISCIPLINA DEL PUBBLICO IMPIEGO DOPO I DECRETI ATTUATIVI MADIA
(DECRETI LEGISLATIVI N. 74/2017 E N. 75/2017)