Pubblica Amministrazione

Professionisti e aziende


Programma

AreaAmbiente, Urbanistica ed Edilizia
IniziativaConvegno
TITOLOEDIFICI A ENERGIA QUASI ZERO VERSO IL 2020
Evento accreditato dal Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Bologna.
E' stato richiesto l'accreditamento per la formazione continua per Architetti
Crediti formativiEvento accreditato dal Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Bologna.
E' stato richiesto l'accreditamento per la formazione continua per Architetti
Sede, dataBologna, 28 marzo 2014
ProgrammaApertura dei lavori ore 9:45-10:00

Introduce
Nicola Massaro, ingegnere, responsabile area tecnologica ANCE

Ore 10.00
EPBD Recast ed il quadro normativo nazionale
Laurent Socal, ingegnere, consulente CTI e vicepresidente ANTA

Ore 11.00
Il punto di vista di Cecodhas-Energy Expert Network
Marco Corradi, Presidente di Cecodhas-Energy Expert Network e Acer

Ore 12.00
Valutazioni costi/benefici delle scelte progettuali
Elisa Di Giuseppe, Università Politecnica delle Marche

Ore 12.00 – 13.45 - Light lunch

Ore 13.45
Le linee guida nella definizione dell’edificio di riferimento
Gaetano Fasano, architetto, responsabile UTEE ENEA

Ore 14.30
Il concetto di edificio NZEB (net o near) ed i limiti di consumo energetico in area Mediterranea
Costanzo Di Perna, Università Politecnica delle Marche

Ore 15.30
Coniugare NZEB e salute (problematiche e soluzioni IAQ)
Marco D’Orazio, Università Politecnica delle Marche

A seguire dibattito e conclusione dei lavori
ObiettiviGli obiettivi di Net/Near Zero Energy Buiding verso i quali ci spinge la Comunità Europea interessano non solo le nuove costruzioni ma anche e soprattutto il patrimonio edilizio esistente, privato e pubblico. Gran parte degli edifici presenti nel nostro Paese risale infatti a un’epoca in cui non veniva applicata la legislazione sul contenimento dei consumi energetici. A partire dal primo gennaio 2014 è scattato l’obbligo di riqualificare energeticamente il 3% del patrimonio pubblico. Particolare attenzione va poi posta ai criteri costruttivi. Non sono ancora definiti, infatti, i limiti di uno NZEB (Near Zero Energy Building, Edifici a Energia Quasi Zero) per l’area Mediterranea, contesto caratterizzato da condizioni climatiche in cui sono preponderanti le problematiche di climatizzazione estiva nonché aspetti relativi al rapporto costo/benefici degli interventi.
Sono questi i temi principali che verranno affrontati nel roadshow EDIFICI A ENERGIA QUASI ZERO – VERSO IL 2020, nato dalla collaborazione tra Maggioli, editore leader nel settore dell’edilizia, e ANDIL (Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi). Il tour in 6 tappe, la cui partecipazione è gratuita, si rivolgerà a imprese, enti pubblici e a tutti i professionisti che operano nel settore dell’edilizia (sono in corso le procedure per riconoscere i Crediti Formativi Professionali ai partecipanti*).
L’organizzazione scientifica del tour è affidata a docenti universitari e membri di ANCE, ENEA, CECODHAS e delle Commissioni UNI e CTI impegnati da anni nella produzione di norme su tali tematiche all’interno di comitati normatori nazionali ed internazionali (CTI, UNI e CEN).
Ciascuna tappa vedrà alternarsi sul palco numerosi esperti e offrirà una panoramica completa delle tematiche relative all’NZEB in area Mediterranea. Il mattino sarà dedicato agli aspetti normativi, mentre negli interventi pomeridiani saranno affrontate le tematiche progettuali relative al nuovo e al recupero dell’esistente.
Orari di svolgimento9.45 - 13.00 e 14.30 - 16.00
Registrazione Partecipanti 9.00
Quota di partecipazionePARTECIPAZIONE GRATUITA
Sede di svolgimentoPalazzo della Cultura e dei Congressi - Sala Italia, Piazza Costituzione 4/A Bologna
NoteL'organizzazione è lieta di offrire ai partecipanti il Light lunch
 I corsi / seminari / convegni a catalogo non sono configurabili come appalti di servizi.
Pertanto per il loro acquisto non è necessario richiedere il CIG.
Si veda paragrafo 3.9 della Determinazione dell'AVCP n. 4 del 7 luglio 2011.

(Non è più possibile iscriversi, consigliamo di verificare se è già stata fissata un'altra data o di farne richiesta alla segreteria)